Come diventare barman: una guida per avviarti alla professione

21 Agosto 2023
2 minuti di lettura
barman
Gustavo Fring di Pexels via canva.com

Il barman è una figura professionale fondamentale all’interno di un locale pubblico. Il suo ruolo non si limita solo alla preparazione di cocktail e bibite, ma include anche la gestione del bar e l’attenzione al cliente. Se sei interessato a diventare un barman e stai cercando informazioni su come iniziare la tua carriera, questa guida ti fornirà le informazioni necessarie per avviarti in questo settore.

Acquisisci le competenze necessarie

Per diventare un barman professionista, è importante acquisire alcune competenze fondamentali. Innanzitutto, dovrai imparare a preparare cocktail e bibite. Inoltre, dovrai avere una buona conoscenza delle bevande alcoliche e delle loro caratteristiche, nonché delle tecniche di miscelazione. Un barman deve anche essere in grado di comunicare con i clienti e di creare un’esperienza positiva per loro. Dovrai anche imparare a gestire il bar, il controllo delle scorte e la contabilità.

Segui un corso di formazione

Esistono molte scuole di formazione per barman, che offrono corsi per principianti e avanzati. Questi corsi ti insegneranno le competenze necessarie per diventare un barman professionista, come la preparazione di cocktail e bibite, la conoscenza delle bevande alcoliche, la gestione del bar e l’attenzione al cliente. Inoltre, molti corsi includono anche una sezione sulla contabilità e sulla gestione delle scorte.

Ottieni le certificazioni necessarie

Per diventare un barman professionista, è necessario ottenere alcune certificazioni. La più importante è la certificazione di barman professionista, che attesta le tue competenze e la tua esperienza nel settore. Inoltre, molte associazioni offrono certificazioni specifiche per determinati tipi di cocktail o bevande alcoliche. Le certificazioni possono aumentare la tua credibilità e farti distinguere dalla concorrenza.

Cerca lavoro

Una volta completata la tua formazione e ottenute le certificazioni necessarie, puoi iniziare a cercare lavoro come barman. Molte volte è possibile trovare lavoro come apprendista o come barback, che sono posizioni di supporto per il barman principale. Queste posizioni possono darti l’opportunità di acquisire esperienza sul campo e di imparare dai professionisti del settore.

Puoi scegliere di farti assumere come dipendente da un bar oppure puoi scegliere di lavorare come libero professionista, lavorando a ore in diversi locali e per feste ed eventi privati. Se scegli la seconda possibilità dovrai aprire la Partita IVA e per supportarti nella gestione degli aspetti fiscali, sono nati diversi servizi online come ad esempio Fiscozen che mette a disposizione di tutti gli iscritti un commercialista dedicato che possa occuparsi di tutti gli adempimenti e possa rispondere a tutte le domande di natura fiscale. Tutti gli utenti hanno anche accesso ad un software facile e intuitivo per gestire la fatturazione elettronica e una dashboard che si aggiorna in tempo reale con le quote da versare e le relative scadenze.

Continua a imparare

La professione di barman è in continua evoluzione e ci sono sempre nuovi cocktail e tendenze da scoprire. Per rimanere aggiornato sulle ultime novità del settore, è importante continuare a imparare. Partecipa a conferenze e workshop, leggi libri e segui i blog di settore. Inoltre, prendi l’abitudine di sperimentare nuovi cocktail e di lavorare con nuovi ingredienti.

Diventare un barman professionista richiede tempo, dedizione e passione. Seguendo i passaggi indicati in questa guida, puoi acquisire le competenze e le conoscenze necessarie per avviarti in questa carriera e diventare un barman di successo. Ricorda che la formazione continua e l’aggiornamento sulle ultime tendenze del settore sono essenziali per rimanere competitivi e per offrire un servizio di alta qualità ai tuoi clienti.

Ultime News

Cibeviamo

Su di noi

Cibeviamo.it è un sito dedicato a tutto quello che concerne il mondo del cibo e delle bevande. Con curiosità, approfondimenti, novità

Ultimi di Blog

Frutta di Stagione da Gustare a Marzo

Frutta di Stagione da Gustare a Marzo

Marzo segna il passaggio dall’inverno alla primavera, portando con sé un cambiamento nel clima e nei prodotti disponibili sul mercato. Mangiare frutta di stagione non solo garantisce sapori più intensi, ma è
asparagi

Verdure di stagione da gustare a marzo

Il mese di marzo segna l’inizio della primavera, un periodo dell’anno in cui la natura si risveglia e si prepara a offrire una varietà di frutti e verdure fresche e nutrienti. Mangiare
Frittura

Qual è l’olio migliore per friggere?

Gli amanti della cucina sanno bene quanto sia importante scegliere l’olio giusto per friggere. Con così tante opzioni disponibili sul mercato, può diventare una scelta difficile da fare. In questo articolo, esploriamo

Da non perdere