Il Bon Ton della Frittura a Carnevale

9 Febbraio 2024
2 minuti di lettura
Frittura a Carnevale

Con l’avvicinarsi del Carnevale, il mondo della frittura si prepara a celebrare una tradizione culinaria che unisce sapori autentici e convivialità. Oleificio Zucchi, con oltre 210 anni di esperienza nel mondo dell’olio, propone l’irresistibile ricetta di un dolce della tradizione di Carnevale, suggerendo uno dei suoi pregiati oli da seme per la frittura.

Se è vero che “a Carnevale ogni scherzo vale”, è altrettanto vero che senza i dolcetti fritti della tradizione non è un Carnevale come si deve! Infatti, la frittura è da sempre protagonista indiscussa del periodo più colorato dell’anno e la ricetta dei Tortelli di Carnevale di Zucchi potrà soddisfare tutti i palati con l’Olio Friggimi Biologico Zucchi, che consente di ottenere una frittura asciutta e croccante.

L’impegno nell’accoglienza, la passione nell’arte culinaria e il rispetto per gli ospiti sono i principi cardine su cui si basa qualsiasi festa ben riuscita e le feste di Carnevale non fanno eccezione. Ma la frittura perfetta, si sa, spesso si trasforma in una sfida che non sempre riesce al primo colpo. Per questo Oleificio Zucchi, insieme al tecnologo alimentare, esperto in nutrizione ed educazione alimentare Giorgio Donegani, offre preziosi suggerimenti per friggere in maniera sana e impeccabile, una sorta di Bon Ton della frittura che permetterà a tutti di non rinunciare al gusto di tortelli, chiacchere, cenci, bugie e molto altro ancora:

  • Scelta dell’olio: utilizzare un olio di alta qualità come l’Olio Friggimi Biologico per la frittura, che oltre a conferire un sapore delizioso, consente di ottenere una frittura asciutta e croccante.
  • Friggere alla giusta temperatura: evitare di far scaldare l’olio fino a farlo fumare; il migliore risultato si ottiene tra i 170° e i 180°C e un termometro da cucina è l’alleato perfetto in questa fase. Con un olio troppo caldo, il fritto sarà bruciato all’esterno e crudo all’interno; viceversa, con un olio troppo freddo, il fritto sarà poco croccante e molto pesante.
  • Pezzi piccoli in olio abbondante: per una frittura ottimale è preferibile scegliere alimenti di piccole dimensioni per massimizzare il contatto con l’olio caldo. Assicurarsi di usare abbastanza olio per evitare bruschi cali di temperatura durante la cottura e cuocere pochi pezzi alla volta, girandoli di tanto in tanto per una doratura uniforme.
  • Asciugare bene la pietanza fritta: prima di servire il fritto (sempre ben caldo), è necessario eliminare il più possibile l’olio di cottura che ha assorbito. Per questo, appena tolto dall’olio, il fritto deve essere sgocciolato e steso per qualche minuto ad asciugare, in uno strato solo, su carta assorbente, avendo cura di non coprirlo per mantenere la croccantezza ottenuta.

Per preparare i Tortelli di Carnevale sono necessari pochi e semplici passaggi: unire in un pentolino acqua, zucchero e scorza di limone, quindi mescolare e far bollire il composto. Una volta giunto a ebollizione, togliere dal fuoco il pentolino e rimuovere la scorza di limone; unire farina e lievito e riportare sul fuoco mescolando energicamente. Dopo aver trasferito l’impasto e averlo fatto raffreddare qualche minuto, aggiungere un uovo alla volta e un cucchiaio di rum fino a ottenere un composto senza grumi. A questo punto, scaldare l’Olio Friggimi Biologico Zucchi e, una volta a temperatura, far cadere nell’olio una cucchiaiata di composto. Lasciarlo nell’olio fino a doratura uniforme; poi scolare i tortelli su carta assorbente e, infine, passarli nello zucchero.

Ultime News

Cibeviamo

Su di noi

Cibeviamo.it è un sito dedicato a tutto quello che concerne il mondo del cibo e delle bevande. Con curiosità, approfondimenti, novità

Ultimi di Blog

Frittura

Qual è l’olio migliore per friggere?

Gli amanti della cucina sanno bene quanto sia importante scegliere l’olio giusto per friggere. Con così tante opzioni disponibili sul mercato, può diventare una scelta difficile da fare. In questo articolo, esploriamo

Da non perdere