Riscaldamento con la caldaia a legna: le cose da sapere

9 Luglio 2023
3 minuti di lettura
foto pixelshot via canva.com

Riscaldare la nostra casa con una caldaia a legna può essere una delle scelte più intelligenti da diversi punti di vista, a partire da quello economico per arrivare alla tutela dell’ambiente. Ovviamente ci sono alcune caratteristiche tipiche di una caldaia a legna in offerta – balkanenergy.it che dobbiamo conoscere e di cui dobbiamo tenere conto prima di scegliere questo sistema di riscaldamento.

I vantaggi di cui possiamo godere se scegliamo una caldaia a legna per riscaldare la nostra casa sono davvero numerosi. Vediamo solamente i più importanti:

  • il rispetto dell’ambiente: perché scegliamo di utilizzare una fonte di riscaldamento rinnovabile e pulita;
  • il risparmio economico: grazie all’efficienza della caldaia a legna e al costo contenuto del combustibile;
  • la versatilità e la facilità d’uso: caratteristiche tipiche dei modelli più recenti di caldaia a legna.

Un sistema di riscaldamento pulito e rinnovabile per la tua casa

La caldaia a legna rappresenta uno dei sistemi di riscaldamento a più basso impatto a livello ambientale. Questo vantaggio deriva direttamente da quelle che sono le caratteristiche del combustibile, cioè del legno che si brucia all’interno delle caldaie. 

Infatti il legno viene ottenuto dal taglio di alberi: alberi che, durante la loro crescita e la loro vita, assorbono una grande quantità di anidride carbonica dall’atmosfera, contribuendo a mantenere più pulita l’aria che respiriamo.

È vero che durante il processo di combustione necessario per il riscaldamento anche la caldaia a legna produce CO2 che viene dispersa nell’ambiente: ma la quantità di anidride carbonica prodotta è completamente compensata da quella assorbita durante il periodo di crescita dell’albero.

In questo modo riscaldare con una caldaia a legna la casa permette di rispettare l’ambiente, riducendo le emissioni nell’atmosfera in maniera significativa rispetto ai combustibili fossili tradizionali utilizzati per il riscaldamento domestico, come metano e GPL.

Bollette energetiche più leggere e minori emissioni nell’ambiente

Abbiamo già visto come il riscaldamento con caldaia a legna permetta di tenere molto basso il livello di emissioni inquinanti nell’ambiente. Inoltre bisogna considerare che le moderne caldaie a legna sono dotate di sistemi di filtraggio che permettono di limitare al massimo l’emissione di gas nocivi nell’ambiente.

Una caratteristica che diventerà sempre più importante nei prossimi anni, che saranno quelli della transizione ecologica. Infatti è molto probabile che i sistemi di riscaldamento come quelli con caldaia a legna verranno incentivati, a differenza dei sistemi di riscaldamento che utilizzano combustibili fossili, permettendo di risparmiare sulle spese di acquisto.

Senza dimenticare il risparmio legato all’utilizzo della caldaia a legna per il riscaldamento domestico: che, negli ultimi anni, è aumentato in modo incredibile. Le ragioni sono diverse: da una parte legate alla maggiore efficienza dei nuovi modelli di caldaia a legna, dall’altro al costo del legno da ardere rispetto ad altri combustibili da riscaldamento.

Infatti una caldaia a legna ti permette di riscaldare anche una casa di grandi dimensioni, sfruttando al massimo il potere calorifico del legno stesso: ovviamente è importante scegliere un modello dotato della giusta potenza e anche scegliere il legname adatto a essere bruciato, preferendo essenze dure e legno essiccato.

In questo modo, sfruttando la tecnologia con cui i nuovi modelli di caldaia a legna sono costruiti, diventa possibile sfruttare al massimo il riscaldamento, in modo da avere una casa sempre alla temperatura più adatta e una bolletta energetica con costi decisamente contenuti. Fonte delle informazioni – https://www.equoliguria.it

Versatilità e facilità d’uso delle caldaie a legna

I modelli più moderni di caldaia a legna si distinguono decisamente rispetto a quelli di qualche anno fa, non solo per il livello di efficienza, ma anche per la facilità di uso che li caratterizza. Anche in questa tipologia di sistema di riscaldamento la tecnologia riveste sempre un ruolo più importante: le nuove caldaie a legna sono decisamente “smart”, facili da impostare e da utilizzare. 

Questo significa che puoi utilizzare la tua caldaia a legna come faresti con qualsiasi altro tipo di caldaia per il riscaldamento: puoi impostare la temperatura e puoi decidere gli orari di accensione e spegnimento, senza dover essere fisicamente presente. Ovviamente dovrai assicurarti che la caldaia abbia sempre legna a disposizione, per continuare a riscaldare l’ambiente.

Inoltre questo la caldaia alimentata con legno è anche molto versatile: quasi tutti i modelli permettono infatti di produrre anche l’acqua calda sanitaria. In questo modo, almeno nei mesi invernali è possibile evitare di accendere il boiler (elettrico o a gas) per riscaldare l’acqua, con un risparmio importante soprattutto sulla bolletta elettrica.

Da non dimenticare poi un altro aspetto importante: una caldaia a legna può continuare a funzionare anche in assenza della corrente elettrica. Questa caratteristica si rivela molto importante se la tua casa si trova in una zona spesso soggetta a interruzioni della corrente elettrica. Queste, soprattutto durante i mesi invernali, possono durare anche più di qualche ora: e una caldaia a legna ti mette al sicuro dal rischio di ritrovarti in pieno inverno con la casa fredda.

Ultime News

Cibeviamo

Su di noi

Cibeviamo.it è un sito dedicato a tutto quello che concerne il mondo del cibo e delle bevande. Con curiosità, approfondimenti, novità

Ultimi di Blog

Torta di Ricotta

Ricetta: Torta di Ricotta

La torta di ricotta è un dolce tradizionale semplice e squisito, amato in tutta Italia e particolarmente apprezzato per la sua freschezza e versatilità. Che sia per una colazione nutriente, una merenda
Frutta di Stagione da Gustare a Marzo

Frutta di Stagione da Gustare a Marzo

Marzo segna il passaggio dall’inverno alla primavera, portando con sé un cambiamento nel clima e nei prodotti disponibili sul mercato. Mangiare frutta di stagione non solo garantisce sapori più intensi, ma è
asparagi

Verdure di stagione da gustare a marzo

Il mese di marzo segna l’inizio della primavera, un periodo dell’anno in cui la natura si risveglia e si prepara a offrire una varietà di frutti e verdure fresche e nutrienti. Mangiare

Da non perdere