Eustachio Sapone: Maestro della Pasticceria e Creatore del Pugliettone

18 Ottobre 2023
3 minuti di lettura
Eustachio Sapone

Eustachio Sapone, noto pasticcere, ha segnato la sua carriera con una serie di primati e innovazioni nel mondo della pasticceria. In questo articolo, esploreremo la sua storia, i suoi successi e soprattutto, il suo capolavoro, il Pugliettone, un panettone che incarna l’identità e i sapori della Puglia. Scopriremo anche le sue altre creazioni e come abbia contribuito a rivoluzionare la tradizione dolciaria italiana.

Chi è Eustachio Sapone

Eustachio Sapone, classe 1975, ha trascorso la sua infanzia immerso nei profumi dei dolci tradizionali della sua famiglia ad Acquaviva delle Fonti, nel sud di Bari. Sotto la guida della nonna e della madre, ha imparato i segreti della pasticceria, sviluppando una passione per i dolci fin da giovane. Il desiderio di diventare un cuoco professionista è stato naturale, e ha iniziato a studiare all’Istituto Alberghiero “Perocchi” di Bari, lavorando nelle cucine durante il suo tempo libero. Tuttavia, ovunque andasse, la pasticceria catturava la sua attenzione, e lui era sempre pronto a condividere consigli con chiunque ne avesse bisogno.

Durante quegli anni, ha seguito il pastry chef Luigi Biasetto come se fosse una rock star, studiando le sue creazioni e assorbendo preziosi consigli. Alla fine degli anni Novanta, è stato Biasetto a suggerirgli la chiave per il successo: iscriversi alla neonata Cast Alimenti. Qui, ha studiato con maestri del calibro di Iginio Massari, lo stesso Biasetto e Frederic Bourse. Questa esperienza ha avuto un impatto significativo sulla sua carriera e la sua crescita come pasticcere.

Scelto da Bourse, Sapone è diventato il leader di un team di pasticceria a Perugia, un riconoscimento importante per il suo talento. Successivamente, è stato chiamato a dirigere il Caffè Cristallo di Arezzo. Tuttavia, dopo diversi anni di consulenza, ha deciso di tornare a casa ad Acquaviva. Ha sentito che la sua creatività poteva fiorire meglio radicandosi nel suo territorio e, allo stesso tempo, realizzare il suo sogno d’amore. Ha deciso di sposarsi e ha trovato un modo per coniugare il lavoro con la vita familiare, dando vita alla Dolceria Sapone.

Dolceria Sapone, la Storia di una Sfida Vinta

La creazione della Dolceria Sapone ad Acquaviva è stata una sfida complessa. Sapone desiderava offrire alla sua comunità qualcosa di nuovo e familiare allo stesso tempo. Dopo i primi tre mesi di attività, ha deciso di rivedere la sua produzione, avvicinandosi alla tradizione pasticcera locale. Questi anni sono stati fondamentali per il suo sviluppo come pasticcere.

Un momento chiave di quegli anni è stato il tentativo di vendere panettoni, simbolo della sua esperienza alla Cast Alimenti. Non ha ottenuto il successo sperato inizialmente, poiché molti pensavano che i suoi prodotti fossero troppo perfetti per essere artigianali. Tuttavia, ha ascoltato la sua clientela e ha adattato la produzione, diventando alla fine un’icona del Natale nel sud Italia.

Nel 2023, la Banca Intesa Sanpaolo ha premiato la Dolceria Sapone per il suo modello di crescita, riconoscendo il duro lavoro e la dedizione di Sapone alla sua arte.

I Primati di Eustachio Sapone

Eustachio Sapone può vantare diversi primati nella sua carriera. Uno dei primi è l’invenzione del Babà in vasocottura, un dolce disponibile tutto l’anno in diverse varianti. Ha anche introdotto in Italia la Torta Trio, un dessert a base di tre cioccolati, che è diventato uno dei preferiti della Dolceria Sapone.

Ma il suo contributo più significativo è stato nel mondo del panettone. Nel 1997, è stato il primo pastry chef italiano a inserire la cipolla caramellata tra gli ingredienti del panettone, creando così il Panettone alla Cipolla Rossa di Acquaviva delle Fonti, uno dei prodotti più venduti della sua pasticceria.

Pugliettone, il Panettone secondo Eustachio Sapone

Il Pugliettone è il capolavoro di Eustachio Sapone, un panettone che riflette l’essenza e i sapori della Puglia. Questo panettone è venduto all’interno di una lanterna di terracotta bianca realizzata da Marcello Fasano di Grottaglie. Gli ingredienti includono fichi dottati del Salento, limoni del Gargano, essenze aromatiche della Murgia barese, bucce d’arancia del tarantino e la tipica glassa alle mandorle di Toritto.

Cotto in un contenitore d’argilla brevettato, il Pugliettone è disponibile in edizione limitata al prezzo di 140 euro e viene consegnato in una elegante scatola in legno. Questo panettone rappresenta l’unione di tutto ciò che è bello in Puglia, dall’artigianato delle ceramiche alla tradizione dolciaria, portando la luce della Puglia nella tavola dolce del Natale.

Un Nuovo Modo di Dire Pandoro

Nel 2022, Eustachio Sapone ha introdotto il Mond’oro, un lievitato soffice e dorato con profumi di burro e vaniglia. Questo pandoro rivisitato è stato creato per garantire la morbidezza in ogni sua parte, eliminando il timore dei pezzi secchi.

L’Offerta Natalizia di Dolceria Sapone

La Dolceria Sapone offre una vasta gamma di panettoni e lievitati, tra cui il tradizionale Panettone, il Panettone Trio, il Panettone Mandorlato Senza Lattosio, il Gusto Elite e molte altre varianti. Oltre ai panettoni, Sapone ha creato il Panbagnato, una versione del panettone dedicata alla sua città, con varianti al Cioccolato e Rum, Caffè e San Marzano, Limone e Limoncello.

Conclusione

Eustachio Sapone è un maestro della pasticceria che ha contribuito in modo significativo alla tradizione dolciaria italiana. Il suo impegno per valorizzare il territorio e la sua creatività lo hanno reso un’icona nel mondo della pasticceria. Il Pugliettone è un esempio straordinario della sua abilità nel combinare ingredienti locali per creare un prodotto unico che porta la luce della Puglia nella tavola dolce del Natale. La Dolceria Sapone continua a sorprendere e deliziare i clienti con le sue creazioni innovative e gustose.

Ultime News

Cibeviamo

Su di noi

Cibeviamo.it è un sito dedicato a tutto quello che concerne il mondo del cibo e delle bevande. Con curiosità, approfondimenti, novità

Ultimi di Blog

dado da brodo

Storia del dado da brodo

Il dado da brodo è da tempo immemore presente nelle cucine di tantissime persone. Prodotto che si è evoluto notevolmente nel corso del tempo, con una direzione che si contraddistingue per la

Da non perdere